martedì 1 luglio 2008

Il CSM assolve Clementina Forleo

Il 28 giugno 2008 il CSM ha assolto Clementina Forleo dall'accusa di aver violato correttezza, parzialità, equilibrio. Questo fa il paio con la recente assoluzione di Luigi de Magistris, di cui la Procura di Salerno ha detto

"Più indagava e più i vertici della Procura di Catanzaro lo denunciavano agli organi disciplinari".

L'ovvio commento della Casta Politica (l'unica vera casta) è stato naturalmente "La casta dei magistrati continua ad autoassolversi" (Capezzone). Detto da gente che fa di tutto pur di legalizzare le canne in parlamento, questo commento fa onore ai magistrati, nei quali il popolo italiano, specialmente quello onesto, ripone la piena fiducia. Avanti così.


1 commento:

flo ha detto...

Mi ha fatto molto piacere, in particolare per De Magistris...