lunedì 17 novembre 2008

Sì, la vita è tutta un quiz!

Mi fanno ridere le "grandi ricerche" che scoprono l'acqua calda.

Ecco che Comunicazione Perbene, associazione per l'ecologia della comunicazione, scopre che la televisione moderna basata sui quiz milionari è una televisione «attraente» ma fortemente «diseducativa» e «pericolosa». Ad un risultato così scioccante si è arrivati grazie alla forza lavoro di 100 esperti tra psicologi, psicopedagogisti e sociologi che ha analizzato i ponderosi dati raccolti.

Fonte: Corriere della Sera.

Sarebbe opportuno ricordare a questi 100 esperti (!) ciò che cantava il solo Renzo Arbore, più di vent'anni fa, quando la televisione era ancora poco inquinata e ancora in grado di fare ironia su sé stessa:





Si la vita è tutt'un quiz
e noi giochiamo e rigiochiamo
perchè noi non ci arrendiamo
fino a quando non vinciamo

si la vita è tutt'un quiz
e se indovini quante emozioni
perchè è col quiz che ci danno i milioni
evviva le televisioni!

aspetta e spera che poi s'avvera
teniamo alta la nostra bandiera
così compatti verso i premi marceremo
e dalle e dalle poi che vinceremo

aspetta e spera che poi s'avvera
che la nottata non è così nera
siam tutti quanti felici e contenti
noi siamo un popolo di concorrenti
e alla conquista del quiz partiremo
bisogna vincere e vinceremo!

notte italiana c'è una luce blu
è in ogni casa che brilla la tivù
e tutti intorno seduti a guardare
davanti a questo focolare
il padre al figlio dice senti un po'
solo un consiglio io ti do
tu nella vita comandi fino a quando
hai stretto in mano il tuo telecomando

si la vita è tutt'un quiz
e noi sognamo fantastichiamo
è col quiz che risolviamo
i problemi che noi abbiamo

si la vita e' tutt'un quiz
grandi occasioni grandi emozioni
perche' col quiz che ci danno i milioni
evviva le televisioni.


3 commenti:

pianojazz ha detto...

Un aforisma di Einstai diceva più o meno così: "La maggior parte degli uomini sono ignoranti e/o imbecilli.
Quando si esprime un voto lo si da a chi sentiamo più simile a noi".
Da qui possiamo spiegarci perchè abbiamo una classe politica che ci impedisce di crescere e ci propina questa televisione che dopo tutto la maggior parte di noi guarda e cerca di parteciparvi in qualche modo.

flo ha detto...

L'avevamo capito da tempo anche senza essere "esperti", l'unica differenza è che a questi grandi scopritori d'acqua bollita li pagano pure...

Framaulo ha detto...

A zappare la terra tutti quanti :-))))))